Julia Kirchner
SOPRAN

Julia Kirchner è nata in Turingia, Germania. Ha studiato canto moderno e storico, pedagogia vocale, interpretazione del Lied e lingue romanze a Basilea, Lipsia, Weimar, Londra e Roma con il Prof. Ulrich Messthaler, la Prof. Jeanette Favaro-Reuter, Marek Rzepka, il Prof. Karl-Peter Kammerlander, Penelope MacKay e Sara Mingardo. Ha inoltre tratto grande ispirazione lavorando con René Jacobs, Sigiswald Kuijken, Sigrid T'Hooft, Susanne Scholz e Margreet Honig.

Il soprano canta un ampio repertorio che include musiche dal rinascimento fino al ventesimo secolo. Come solista lavora in tutta Europa ed è invitata ad esibirsi in numerosi festival di musica, come Anima Mundi Pisa e Grandezze e Meraviglie Modena, Händelfestspiele Halle, Bachfest Leipzig e Schwetzinger Festspiele (Germania), La Chaise-Dieu e Ambronay (Francia), AMUZ Anversa (Belgio) e styriarte Graz (Austria). Collabora con orchestre e ensemble di musica antica, tra cui L'arpa festante, La stagione Frankfurt,, Musica Fiorita, Les Timbres e Camerata Bachiensis. Molto formativo nell'ambito di cantare in formazioni vocali solistiche è stato il lavoro con Sigiswald Kuijken, con Cantus Cölln e Konrad Junghänel, con Weser-Renaissance Bremen e Manfred Cordes e con Balthasar-Neumann-Chor & Ensemble e Pablo Heras-Casado..

Affascinata dal ricco repertorio della musica antica, adora riscoprire tesori musicali nascosti e dare loro nuova vita nelle esecuzioni, condividendo il suo entusiasmo con il pubblico. È particolarmente interessata all'arte della gestualità barocca, e le sta molto a cuore presentarla sulla scena con aderenza alla prassi esecutiva dell'epoca e, al tempo stesso, con vivacità. Per questo lavora progressivamente con i suoi gruppi scenitas e tesori della musica sulla realizzazione dei propri progetti. Da 2018 dirige la seria di concerto tesori della musica a Basiliea (Svizzera).

La cantante si esibisce inoltre regolarmente in recital liederistici con la pianista Nao Aiba come LiedduoWeimar, dedicandosi soprattutto al repertorio del romanticismo tedesco e les mélodies françaises. Con David Blunden als fortepiano esplora il repertorio classico fino al primo romanticismo.

Julia Kirchner è stata vincitrice e finalista in diversi concorsi internazionali e la sua produzione artistico è documentata in varie registrazioni e trasmissioni radiotelevisive.

In 2020 interpreterà la parte di protagonista nell'opera Alcina di Haendel a Vicenza nel Teatro Olimpico (direttore: Andrea Marcon, regia: Lorenzo Regazzo).

  Curriculum per scaricare come pdf